PRENOTA ORA

  • Ross Hotels Group 3892-660540-11156
  • Palazzo San Niccolo 4372-68745-11152
  • Palazzo Leopoldo 4369-46664-11153
  • Ultimo Mulino 220-264-11154
  • Palazzo San Lorenzo 5812-6546-11042
  • San Lorenzo Apartments 12290-5761-11155
  • 1 Notte1
  • 2 Notti2
  • 3 Notti3
  • 4 Notti4
  • 5 Notti5
  • 6 Notti6
  • 7 Notti7
  • 8 Notti8
  • 9 Notti9
  • 10 Notti10
  • 11 Notti11
  • 12 Notti12
  • 13 Notti13
  • 14 Notti14
  • 15 Notti15
  • 16 Notti16
  • 17 Notti17
  • 18 Notti18
  • 19 Notti19
  • 20 Notti20
  • 21 Notti21
  • 22 Notti22
  • 23 Notti23
  • 24 Notti24
  • 25 Notti25
  • 26 Notti26
  • 27 Notti27
  • 28 Notti28
  • 29 Notti29
  • 30 Notti30
  • 1 Camera1
  • 2 Camere2
  • 3 Camere3
  • 4 Camere4
  • 5 Camere5
  • 6 Camere6
  • 7 Camere7
  • 8 Camere8
  • 9 Camere9
  • 10 Camere10
  • 1 Adulto1
  • 2 Adulti2
  • 3 Adulti3
  • 4 Adulti4
  • 5 Adulti5
  • 6 Adulti6
  • 7 Adulti7
  • 8 Adulti8
  • 0 Bambini0
  • 1 Bambino1
  • 2 Bambini2
  • 3 Bambini3
  • 4 Bambini4
Verifica disponibilità

Hotel a Radda in Chianti

Scopri Radda in Chianti da Palazzo Leopoldo

Palazzo Leopoldo è un hotel a Radda in Chianti che offre la possibilità di godere appieno di un angolo di Toscana tra i più suggestivi in assoluto. Stiamo parlando del Chianti, l'area rurale che unisce le città di Firenze, Siena e Arezzo: rinomato in tutto il mondo per i paesaggi da cartolina e per i numerosi gioielli artistici lasciati in eredità dalle antiche civiltà che si sono susseguite nel corso dei secoli, il Chianti è la zona di produzione dei più conosciuti vini italiani, grazie alle caratteristiche del territorio e ad una tradizione che da secoli si tramanda di padre in figlio.

Antica capitale di questa regione, Radda è il luogo ideale dove pernottare per qualche giorno e dedicarsi all'esplorazione della campagna più famosa d'Italia: l'hotel Palazzo Leopoldo, situato nel centro storico del borgo, vi accoglierà con lo stile degli antichi signori della Toscana, tra affreschi, caminetti e arredi d'epoca tipici di una dimora storica del Quattrocento. Un'attenta ristrutturazione lo ha infatti trasformato in un albergo di charme, nel quale il fascino dell'antico convive con tutti i moderni confort; nelle camere troverete cappelliere, scrittoi, toilette e specchiere originali ma anche vasca idromassaggio, aria condizionata, riscaldamento e minibar.

La regione del Chianti offre numerose occasioni di visita, un ampio ventaglio di attività in grado di soddisfare esigenze differenti. Uno dei modi migliori di esplorare il territorio è quello di percorrere le strade panoramiche che collegano i principali borghi della zona, seguendo un itinerario che tocchi i maggiori punti di interesse e lasciandosi trasportare tra le dolci colline ricoperte di vigneti e uliveti.

La strada più indicata per riempirsi gli occhi del tipico paesaggio toscano è la Chiantigiana, una striscia di asfalto che sembra disegnata dalla mano di un pittore per come si snoda tra le colline. Per un itinerario di due giorni, la scelta migliore è quella di lasciare di buon mattino Palazzo Leopoldo e dirigersi verso Monteriggioni, il borgo punteggiato di torri citato da Dante Alighieri nella Divina Commedia, raggiungibile percorrendo la Strada Regionale 222. Posto sulla sommità di un colle, Monteriggioni è il luogo più adatto per iniziare il tour: una breve passeggiata tra incantevoli vicoli, antiche chiesette e giardini nascosti basterà ad offrirvi un primo viaggio indietro nel tempo.

Per tornare verso Palazzo Leopoldo a Radda in Chianti è possibile percorrere una strada alternativa rispetto alla Regionale 222, la Provinciale 51: guidando in direzione Siena, dopo circa 23 km da Monteriggioni si incontra Castellina in Chianti, un'altra delle gemme della Toscana rurale. Anche qui un torrione svetta sul resto dell'abitato, si tratta della rocca risalente al XIV secolo, oggi sede del Museo archeologico senese; una visita alla rocca merita anche solamente per la vista mozzafiato che spazia sul borgo e sulla campagna circostante. Il centro storico, attraversato da stradine in pietra che improvvisamente si aprono su affascinanti piazzette, è ricco di negozi tipici e botteghe artigiane. A questo punto solo 13 km vi separeranno dal vostro hotel a Radda in Chianti e da un meritato riposo.

Un altra località da non perdere è certamente Greve in Chianti, posta a 18 km di distanza da Radda. Per raggiungerla è necessario avviarsi lungo la Strada Provinciale 2 Bis in direzione Firenze, fino ad imboccare ancora una volta la Chiantigiana (Regionale 222). Greve è uno dei borghi più conosciuti della zona ed è considerato la porta di ingresso del Chianti per chi arriva dalla capitale toscana; anche in questo caso, il modo migliore di scoprirlo è immergersi nei vicoletti: sarete stupiti nel'accorgervi che prima o poi nel vostro peregrinare vi ritroverete sempre nella celebre piazza centrale a forma di triangolo.

Il rientro in hotel a Radda in Chianti può essere effettuato attraverso un percorso alternativo, lasciando la Chiantigiana dopo pochi chilometri da Greve e imboccando la strada denominata Località Petriolo. La   deviazione vi farà perdere qualche minuto rispetto al viaggio di andata (il tragitto è più corto ma la grande quantità di curve lo rende più impegnativo, allungando i tempi di percorrenza), sarete però ripagati dal paesaggio che incontrerete e dalla vista di un altro gioiello architettonico, il Castello di Lamole, che fin dall'anno 1000 domina la valle del fiume Greve. Come spesso si dice, quello che conta di un viaggio è il viaggio stesso più che la meta, e per la campagna toscana il detto calza a pennello: salite in macchina e dimenticate ogni preoccupazione, la bellezza del paesaggio che vi circonda vale quanto quella dei borghi antichi che visiterete.

 

 

PRENOTA ORA!